Ecobonus 110% riqualifica il tuo edificio o la tua abitazione a costo zero
VIDEO NEWS
Progettazione sistemi energetici rinnovabili
Progettazione illuminazione pubblica e privata
Energia cinetica
Progettazione impianti eolici
Energia Solare
Progettazione Impianti fotovoltaici
Progettazione e direzione lavori
Riqualificazione Energetica
Progettazione Impianti Elettrici
Coordinatore della Sicurezza - CSP -CSE
DVR - POS - PSC
Prevenzione Incendi
Lavora con noi

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Nuove agevolazioni fiscali 2020. 

Non perdere l'occasione di ristrutturare e rendere efficiente dal punto di vista energetico la tua casa a costo zero. Approfitta dell' ECOBONUS DEL 110% attualmente in vigore utilizzando lo sconto in fattura e/o la cessione del credito. 

Per beneficiare degli incentivi di efficientamento  è necessario valutare la classe energetica attuale e gli interventi da effettuare per riqualificare la tua casa o il tuo edificio nel rispetto dei criteri per l'accesso al credito fiscale. Affidati a dei professionisti per elaborare un progetto preliminare, contattaci subito anche per ulteriori dettagli  cliccando qui: Studio Spevi

DL Rilancio

INCENTIVI PER EFFICIENTAMENTO ENERGETICO, SISMA BONUS, FOTOVOLTAICO E COLONNINE DI RICARICA DI VEICOLI ELETTRICI (Artt. 119, 121)

Detrazione nella misura del 110% delle spese documentate e rimaste a carico del contribuente, sostenute dal 1° luglio 2020 e fino al 31 dicembre 2021, da ripartire tra gli aventi diritto in cinque quote annuali di pari importo, per specifici interventi volti ad incrementare l’efficienza energetica degli edifici: 

- interventi di isolamento termico delle superfici opache verticali e orizzontali che interessano l’involucro dell’edificio con un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell’edificio medesimo (la detrazione è calcolata su un ammontare complessivo delle spese non superiore a euro 60.000 moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio); 

- interventi sugli edifici unifamiliari o sulle parti comuni degli edifici per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria a condensazione, con efficienza almeno pari alla classe A di prodotto, a pompa di calore, ivi inclusi gli impianti ibridi o geotermici, anche abbinati all’installazione di impianti fotovoltaici e relativi sistemi di accumulo, ovvero con impianti di microcogenerazione (la spesa massima detraibile è di 30.000 euro, moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio nel caso di interventi su parti comuni).

-  altri interventi di efficientamento energetico a condizione che siano eseguiti congiuntamente ad almeno uno degli interventi di cui sopra. 

Per poter accedere alla detrazione, gli interventi devono assicurare, nel loro complesso, il miglioramento di almeno due classi energetiche dell’edificio o, se non possibile, il conseguimento della classe energetica più alta.
La disposizione non si applica agli interventi effettuati dalle persone fisiche, al di fuori di attività di impresa, arti e professioni, su edifici unifamiliari diversi da quello adibito ad abitazione principale.

L'avvio degli incentivi è previsto per il 1 luglio 2020 anche se in ogni caso avverrà dopo l'emanazione del provvedimento dell’Agenzia delle Entrate che dovrebbe essere prodotto entro il 20 giugno 2020. Quest'ultimo dovrebbe anche definire le modalità di cessione del credito, le regole per l’applicazione dello sconto in fattura e i requisiti tecnici dei lavori: probabile asseverazione da parte di tecnici abilitati, da trasmettere all’ENEA. 

 

Scarica la guida dell'Agenzie delle Entrate luglio 2020

                                                                                 Contattaci: Studio Spevi

 

Questo sito utilizza cookie per migliorare la navigazione e renderla in linea con le tue preferenze. Se acconsenti premi approvo.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Abbiamo 42760 visitatori e nessun utente online